Close
Menu

INFORMAZIONI IMPORTANTI PER I VIAGGIATORI

INFORMAZIONI IMPORTANTI PER I VIAGGIATORI

(aggiornate al 30 aprile 2021)

 

Gentile signora /sig.  _____________________________________,

in relazione alla sua richiesta di prenotazione/preventivo, desideriamo fornirle alcune importanti informazioni.

In considerazione dei rischi legati alla pandemia in corso, gli organizzatori di pacchetti turistici, le strutture ricettive ed i fornitori di singoli servizi turistici e di trasporto potrebbero aver previsto o prevedere in futuro modifiche, limitazioni, sospensioni o restrizioni ai servizi normalmente disponibili, in ottemperanza alle norme, protocolli di sicurezza, istruzioni emanate dalle competenti autorità, allo scopo di prevenire e contrastare la diffusione del contagio. Tali indicazioni e le precauzioni che i viaggiatori devono adottare sono passibili di modifiche, senza preavviso.

La invitiamo a prendere visione con attenzione delle spese di recesso (penali di cancellazione) previste dall’organizzatore del pacchetto / fornitore del servizio e le condizioni relative alla sua tariffa. Il recesso per motivi o timori personali o giustificato dall’obbligo di sottoporsi a test, isolamento fiduciario, quarantena o da altre circostanze di natura soggettiva (ad es. revoca delle ferie, perdita del lavoro) potrebbe comportare l’addebito delle penali.

Consigliamo fortemente la stipula di polizze assicurative a copertura delle penali di cancellazione, nonché di polizze di assistenza sanitaria, pagamento di spese mediche, protezione del bagaglio o indennizzi per disagi da prolungamento forzato del viaggio e che tengano in considerazione gli imprevisti causati da Covid -19.

In caso di acquisto di pacchetto turistico, le penali non sono dovute in caso di circostanze inevitabili e straordinarie verificatesi nel luogo di destinazione o nelle sue immediate vicinanze e che hanno un'incidenza sostanziale sull'esecuzione del pacchetto o sul trasporto di passeggeri verso la destinazione. La fonte ufficiale è il sito dell’unità di crisi del Ministero degli Affari Esteri www.viaggiaresicuri.it con riguardo agli avvisi in vigore alla data di partenza o in prossimità di tale data.

La sua richiesta di prenotazione comporta la consapevolezza della natura mutevole e imprevedibile del decorso della pandemia e della possibilità che vengano adottate in futuro nuove e divere misure di sicurezza o limitazioni agli spostamenti.

La invitiamo a prendere visione nel focus dedicato al Coronavirus raggiungibile dalla home page del sito www.esteri.it.

Si ricorda che è disponibile all'indirizzo: https://infocovid.viaggiaresicuri.it/ un questionario interattivo per verificare la normativa italiana in vigore in merito agli spostamenti da/per l’estero.

Per fronteggiare l’emergenza sanitaria, i singoli Stati e le relative autorità competenti hanno facoltà di prevedere periodi di quarantena o isolamento fiduciario, sia all’arrivo sia al rientro, a tutela della sicurezza e sanità pubblica. La informiamo quindi che le potrebbe essere richiesto di sottoporsi a controllo della temperatura, a test sanitari, a periodi di isolamento o quarantena, alla compilazione di moduli o autocertificazioni e non possiamo escludere che potrebbe non essere imbarcato, non poter usufruire dei servizi prenotati (anche parzialmente) o dover sostenere dei costi non previsti (es. test diagnostici, notti extra, cambio prenotazioni, ecc.). Ciò vale anche nei casi in cui non siano rispettate le misure igienico sanitarie e, in generale, le misure in vigore, che variano da Stato a Stato. I viaggiatori, in caso venisse riscontrata la positività al virus durante il viaggio o manifestino sintomi ad esso riconducibile, dovranno attenersi alle regole previste dalle autorità competenti dello stato in cui si trovano, che potrebbero comportare tempi, conseguenze, danni e costi a carico del viaggiatore.

Vi ricordiamo che, in caso di pacchetto turistico, ai sensi dell’art. 43 comma 3 del Codice del turismo al viaggiatore non è riconosciuto il risarcimento dei danni se eventuali difetti di conformità rilevati durante l'esecuzione di un servizio turistico incluso nel contratto di pacchetto turistico sono dovuti a circostanze inevitabili e straordinarie.

Alla data odierna sono in vigore l’Ordinanza del Ministro della Salute del 29 aprile 2021. Le ordinanze del 2 e 16 aprile sono state prorogate fino al 15 maggio. È in vigore il Decreto-legge 22 aprile 2021 n. 52 che, salvo quanto diversamente disposto, rimanda al DPCM del 2 marzo, valido fino al 31 luglio 2021.

Per gli spostamenti in Italia si deve fare riferimento alla fascia di rischio regionale, aggiornata settimanalmente, e alle limitazioni di movimento previste per tale fascia, in particolare di quella rossa e arancione.E’ possibile muoversi fra le regioni rosse o arancioni per motivi di lavoro, salute e urgenza, con l’autocertificazione, oppure, se ci si muove per turismo, se in possesso del Green Pass. Esso viene rilasciato a chi ha completato il ciclo vaccinale (validità 6 mesi); a chi è guarito dal Covid (validità 6 mesi dal certificato di avvenuta guarigione); a chi ha effettuato un test molecolare o rapido con risultato negativo (validità 48 h dall’effettuazione del test). Per i dettagli sulla certificazione Covid: art. 9 del Decreto-legge 52/2021.

Per gli spostamenti da e per l’estero: l’allegato 20 del DPCM riporta un elenco di Stati (elenco A, B, C, D ed E): a seconda dell’elenco in cui ricade uno Stato, si applicano diverse regole e limitazioni, che la invitiamo a leggere con molta attenzione. L’elenco è oggetto di aggiornamenti in forza di ordinanze del ministero della Salute.

Fino al 15 maggio, salvo proroghe, chi ha soggiornato o transitato in un Paese dell’elenco C (es. Paesi dell’UE)nei 14 giorni precedenti ed entra in Italia deve:

  1. comunicare il proprio ingresso al Dipartimento di prevenzione dell’Azienda Sanitaria locale di riferimento
  2. presentare un’attestazione di essersi sottoposto, nelle 48 h antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, a tampone (test molecolare o antigenico) con risultato negativo.
  3. sottoporsi all’isolamento fiduciario e alla sorveglianza sanitaria per 5 giorni. Al termine dell’isolamento è obbligatorio effettuare un nuovo test molecolare o antigenico.

Permane il divieto di viaggiare per turismo verso gli Stati dell’elenco E.

Per gli spostamenti da e per gli Stati nell’elenco D ed E: obbligo di test molecolare o antigenico negativo nelle 48 ore precedenti l’ingresso in Italia per coloro che provengano da o abbiano soggiornato/transitato, nei 14 giorni precedenti; isolamento fiduciario di 10 giorni; obbligo di ulteriore test molecolare o antigenico al termine dei 10 giorni.

Il Ministero della Salute introdurrà a breve un MODULO DIGITALE DI LOCALIZZAZIONE, che sostituirà l’autocertificazione per chi arriva dall’estero.

Sono previste eccezioni agli obblighi di isolamento e di tampone al termine dell’isolamento (v. l’art. 51 comma 7 del DPCM 2 marzo 2021) ed eccezioni all’obbligo di tampone da effettuarsi nelle 48h precedenti l’ingresso in Italia (v. art. 1 comma 2 dell’Ordinanza del Ministro della Salute del 16 aprile 2021).

Si consiglia di munirsi di certificazioni di tampone negativo in doppia lingua (italiano e inglese).

Le misure sopra descritte sono solo riassuntive e il viaggiatore dovrà prendere visione delle norme sopra elencate e di quelle successivamente emanate.

Oltre alle regole in vigore nella regione in cui ci si trova, determinate dal colore assegnato settimanalmente alla regione, potrebbero essere previste ulteriori misure e limitazioni a livello comunale e potrebbero essere necessari altri adempimenti richiesti dal Paese di destinazione (es. test molecolare negativo prima della partenza o all’arrivo, quarantena), che possono essere previsti o modificati senza preavviso. Anche se il viaggiatore ha verificato di poter effettuare il viaggio e rientrare, ai sensi delle norme italiane, ogni Stato estero ha proprie regole per l’ingresso e il transito.

In ogni caso, l’ingresso nel Paese è rimesso alla valutazione degli ufficiali preposti ai controlli di frontiera, sia in Italia che nel Paese di destinazione, che possono prevedere il divieto di ingresso per alcune o tutte le categorie di viaggiatori, anche se lo spostamento verso l’estero risulta possibile per la normativa italiana.

 

Si raccomanda di visionare la scheda Paese su www.viaggiaresicuri.it in quanto sono sempre possibili restrizioni ulteriori per i viaggiatori italiani ad opera delle autorità locali e, per i viaggi in UE, si raccomanda la presa visione del sito https://reopen.europa.eu/it/

Le informazioni e le regole sono oggetto di frequenti aggiornamenti da parte delle relative autorità, per cui è necessario un costante controllo sui siti indicati e su quelli che riportano informazioni ufficiali.

 

Restiamo a disposizione per ulteriori informazioni.

____________________________________________________

 

Il sottoscritto _____________________________________________________,

anche in nome e per conto degli altri viaggiatori cui si riferisce la prenotazione,

 

letto con attenzione quanto sopra, presa visione delle norme sopra richiamate; consapevole della situazione pandemica in atto, sia nel luogo di partenza che di destinazione; consapevole delle misure restrittive in vigore e della possibilità che alla data di partenza possano essere introdotte ulteriori o diverse misure o divieti; rilevato che sussistono le motivazioni personali per poter effettuare il viaggio, ai sensi di legge;

chiedo all’agenzia ________________________________________________ sotto la mia responsabilità, la prenotazione dei servizi richiesti.

Confermo di aver visionato i siti sopra indicati, di essere informato delle condizioni e delle penali di cancellazione previste dal fornitore / organizzatore. Sono informato anche delle conseguenze legate alla violazione degli obblighi di legge e di dichiarazione mendace ai sensi del DPR 445/2000 in relazione alla dichiarazione di cui all’art. 50 del DPCM, che potrebbero anche comportare costi, conseguenze e oneri suppletivi a mio carico.

 

Data                                                                                firma cliente

 

___________________                                             ______________________________________________