Close
Menu
Catamaran Luxury

Catana 58

Una splendida imbarcazione da crociera che soddisfa chi cerca il relax e il lusso ma, allo stesso tempo, ama la navigazione sportiva. Infatti il Catana 58 è stato disegnato per coniugare armoniosamente la linea performante dello scafo e una dotazione velistica di alto livello agli ampi e funzionali spazi di bordo, che regalano il massimo confort. Un catamarano dalla forte personalità per emozionanti esperienze di vela.

IL DODECANESO

Kos
Kos è la seconda base nautica del Dodecaneso e una delle mete più frequentate dal turismo del Nord Europa. L’isola di Ippocrate rappresenta il trampolino di lancio verso l’arcipelago settentrionale alla volta delle splendide isole che toccheremo lungo la nostra crociera. Non resta che levare gli ormeggi e salpare!

Pserimos
Oltre al porticciolo sul versante occidentale, l’isola offre approdi da scegliere in funzione del vento: la baia deserta di Vassilikia sul versante orientale, una splendida piscina naturale. Oppure le calette a nord dell’isolotto di Teseremi, o l’ancoraggio idilliaco sul lato est dell’isola di Nikro, in prossimità della cappella dalla cupola turchese.

Kalimnos
Kalimnos è una tra le poche isole greche dove sopravvive una vera tradizione di marinai e di pesca: ancora oggi i suoi caicchi si possono incontrare in Sicilia, nel golfo della Sirte, sui banchi di corallo Algerini o nelle altre isole greche. La cittadina di Kalimnos porto, assomiglia a una piccola Marsiglia per i colori e l’animazione dei vicoli, un groviglio di case antiche e nuove aggrappate alla montagna arida che caratterizza l’isola. Nonostante il crescente afflusso turistico, Kalimnos rimane legata alla sua tradizione di gente di mare, con le donne in perenne attesa di mariti e figli in navigazione o a caccia di spugne e cernie, e riti antichi come la benedizione dei caicchi e degli equipaggi subito dopo Pasqua. La costa, ricca di insenature, fiordi e isolotti offre ridossi sicuri e tranquilli. La giornata tipo è organizzata.

Leros
Dal 1930 a 1940 Leros rivestì una discreta importanza nell’Egeo, giungendo a contare più di 30mila abitanti tra militari, civili italiani e popolazione locale. Persino da Rodi e dalle altre isole si veniva a Leros per trovare lavoro, frequentare il teatro, il cinema e la piccola mondanità. Il centro urbano fu ricostruito negli anni Trenta secondo le tendenze architettoniche del Razionalismo italiano, di cui avrebbe dovuto rappresentare una sperimentazione, ed è ancora oggi meta di studio per numerosi architetti europei.

Lipsi
Un solo villaggio, un tempo di pescatori, quattro miglia di calette sferzate dal Meltemi, un corollario di secche e isolotti, piscine naturali tra anfiteatri di roccia, dove l’acqua cristallina invita a tuffarsi. Questa è Lipsi. Ma il vero gioiello dell’isola sono le secche del mini arcipelago di Aspra Nissi, che regalano un ancoraggio spettacolare sul mare turchese e talmente trasparente da rendere ben visibili tre relitti di navi sul fondale.

Arki
La minuscola Arki, è il luogo perfetto per scordare definitivamente lo stress. Qui l’unico rumore percepibile è quello delle onde e del vento. Pressoché disabitata, l’isola è brulla e coperta dalla macchia mediterranea, ma la costa frastagliata da piccole insenature e minuscole spiagge isolate offre spettacoli indimenticabili come la baia di Tiganakia Arki è completamente pedonale e si esplora solo seguendo l’infinito dedalo di sentireri che la percorrono, uno dei quali porta alla Panaghia, la chiesa più bella, bianca e blu in cima alla collina. La vita dei suoi pochi abitanti si svolge Intorno al porticciolo, unico vero centro dell’isola.

Patmos
Richiamo architettonico e mondano di fama internazionale, Patmos va scoperta dall’interno. A partire dalla salita per giungere all’antica Chora, dominata dal monastero di San Giovanni con le sue mura fortificate, che offre la vista sul borgo medioevale, la piazzetta in miniatura di Aghias Levias e il labirinto di case bianche e di “arkontiko”, gli antichi e ricchi palazzi degli armatori e dei notabili dell’isola. Ristoranti, locali, botteghe di antiquariato fanno da contorno e da richiamo turistico in quest’isola animata e mondana. Nelle baie le taverne che offrono pesce alla griglia, e le piccole insenature protette regalano a chi arriva dal mare soste tranquille in angoli ancora incontaminati.

Nysiros
Nysiros lascia senza fiato per la bellezza selvaggia. Al contrasto fra le rocce nere e le case bianche con le porte e finestre dipinte a colori vivaci si aggiunge il verde degli ulivi che circondano la strada che porta al vulcano fino al cratere principale dove il paesaggio diventa lunare. Mandraki, capoluogo dell’isola, sorge sotto l’imponente massa rocciosa del Monastero di Panaghia Spilianì e alle spalle dei pinnacoli neri sparsi davanti al mare. Nei vicoli e nelle piazze, ombreggiate dagli alberi di agrumi, si respira la tradizione che qui è ancora conservata con rispetto. Meritano una visita il monastero e il castello medievale, l’Acropoli con le mura del IV sec. a.C. e l’antico cimitero, vicino alla chiesa di Agios Ioannis.

Tilos
Tilos è un’isola rocciosa, ad eccezione della piccola e fertile valle interna, ed è la più appartata dopo Kastellorizo. E’ proprio questa solitudine a darle uno charme particolare. Livadia, il suo piccolo porto si apre in una baia di ciottoli e acque cristalline, mentre Megalo Chorio’, il capoluogo, si stende ai piedi di una collina rocciosa sovrastata dal castello medievale. A Tilos si possono visitare una basilica paleocristiana e la piccola chiesa di Agios Nikolaos.

Simy
A due passi dalla costa turca si apre uno scenario di rara bellezza: come un presepe neoclassico dai colori ocra e pastello ecco la piccola Simy, la Portofino del Dodecanneso. La vicinanza con la Licia ne ha influenzato l’architettura, ispirata alla purezza delle linee doriche: edifici ricchi di colonne e balconi, talvolta colorati, la distinguono dalla semplicità cicladica. Le case signorili degli armatori e dei capitani del passato si trovano ancora oggi nella parte alta di Simi, intorno alle rovine del vecchio castello crociato. Salendo dal porto di Eghialo, pieno di taverne e ristorantini, si arriva al capoluogo per ammirare il Kastro Bizantino e le pitture murali della chiesa di Panaghia.

- Grecia - Un catamarano per otto persone ideale per crociere e traversate. Rapido a vela e confortevole, che unisce velocità e funzionalità in crociera. Insomma, un'imbarcazione che non tradisce la prima impressione.

Contattaci

*

Prezzo da intendersi A SETTIMANA per noleggio intera imbarcazione

€ 12.500,00
Richiedi informazioni
DESCRIZIONE

Una splendida imbarcazione da crociera che soddisfa chi cerca il relax e il lusso ma, allo stesso tempo, ama la navigazione sportiva. Infatti il Catana 58 è stato disegnato per coniugare armoniosamente la linea performante dello scafo e una dotazione velistica di alto livello agli ampi e funzionali spazi di bordo, che regalano il massimo confort. Un catamarano dalla forte personalità per emozionanti esperienze di vela.

IL DODECANESO

Kos
Kos è la seconda base nautica del Dodecaneso e una delle mete più frequentate dal turismo del Nord Europa. L’isola di Ippocrate rappresenta il trampolino di lancio verso l’arcipelago settentrionale alla volta delle splendide isole che toccheremo lungo la nostra crociera. Non resta che levare gli ormeggi e salpare!

Pserimos
Oltre al porticciolo sul versante occidentale, l’isola offre approdi da scegliere in funzione del vento: la baia deserta di Vassilikia sul versante orientale, una splendida piscina naturale. Oppure le calette a nord dell’isolotto di Teseremi, o l’ancoraggio idilliaco sul lato est dell’isola di Nikro, in prossimità della cappella dalla cupola turchese.

Kalimnos
Kalimnos è una tra le poche isole greche dove sopravvive una vera tradizione di marinai e di pesca: ancora oggi i suoi caicchi si possono incontrare in Sicilia, nel golfo della Sirte, sui banchi di corallo Algerini o nelle altre isole greche. La cittadina di Kalimnos porto, assomiglia a una piccola Marsiglia per i colori e l’animazione dei vicoli, un groviglio di case antiche e nuove aggrappate alla montagna arida che caratterizza l’isola. Nonostante il crescente afflusso turistico, Kalimnos rimane legata alla sua tradizione di gente di mare, con le donne in perenne attesa di mariti e figli in navigazione o a caccia di spugne e cernie, e riti antichi come la benedizione dei caicchi e degli equipaggi subito dopo Pasqua. La costa, ricca di insenature, fiordi e isolotti offre ridossi sicuri e tranquilli. La giornata tipo è organizzata.

Leros
Dal 1930 a 1940 Leros rivestì una discreta importanza nell’Egeo, giungendo a contare più di 30mila abitanti tra militari, civili italiani e popolazione locale. Persino da Rodi e dalle altre isole si veniva a Leros per trovare lavoro, frequentare il teatro, il cinema e la piccola mondanità. Il centro urbano fu ricostruito negli anni Trenta secondo le tendenze architettoniche del Razionalismo italiano, di cui avrebbe dovuto rappresentare una sperimentazione, ed è ancora oggi meta di studio per numerosi architetti europei.

Lipsi
Un solo villaggio, un tempo di pescatori, quattro miglia di calette sferzate dal Meltemi, un corollario di secche e isolotti, piscine naturali tra anfiteatri di roccia, dove l’acqua cristallina invita a tuffarsi. Questa è Lipsi. Ma il vero gioiello dell’isola sono le secche del mini arcipelago di Aspra Nissi, che regalano un ancoraggio spettacolare sul mare turchese e talmente trasparente da rendere ben visibili tre relitti di navi sul fondale.

Arki
La minuscola Arki, è il luogo perfetto per scordare definitivamente lo stress. Qui l’unico rumore percepibile è quello delle onde e del vento. Pressoché disabitata, l’isola è brulla e coperta dalla macchia mediterranea, ma la costa frastagliata da piccole insenature e minuscole spiagge isolate offre spettacoli indimenticabili come la baia di Tiganakia Arki è completamente pedonale e si esplora solo seguendo l’infinito dedalo di sentireri che la percorrono, uno dei quali porta alla Panaghia, la chiesa più bella, bianca e blu in cima alla collina. La vita dei suoi pochi abitanti si svolge Intorno al porticciolo, unico vero centro dell’isola.

Patmos
Richiamo architettonico e mondano di fama internazionale, Patmos va scoperta dall’interno. A partire dalla salita per giungere all’antica Chora, dominata dal monastero di San Giovanni con le sue mura fortificate, che offre la vista sul borgo medioevale, la piazzetta in miniatura di Aghias Levias e il labirinto di case bianche e di “arkontiko”, gli antichi e ricchi palazzi degli armatori e dei notabili dell’isola. Ristoranti, locali, botteghe di antiquariato fanno da contorno e da richiamo turistico in quest’isola animata e mondana. Nelle baie le taverne che offrono pesce alla griglia, e le piccole insenature protette regalano a chi arriva dal mare soste tranquille in angoli ancora incontaminati.

Nysiros
Nysiros lascia senza fiato per la bellezza selvaggia. Al contrasto fra le rocce nere e le case bianche con le porte e finestre dipinte a colori vivaci si aggiunge il verde degli ulivi che circondano la strada che porta al vulcano fino al cratere principale dove il paesaggio diventa lunare. Mandraki, capoluogo dell’isola, sorge sotto l’imponente massa rocciosa del Monastero di Panaghia Spilianì e alle spalle dei pinnacoli neri sparsi davanti al mare. Nei vicoli e nelle piazze, ombreggiate dagli alberi di agrumi, si respira la tradizione che qui è ancora conservata con rispetto. Meritano una visita il monastero e il castello medievale, l’Acropoli con le mura del IV sec. a.C. e l’antico cimitero, vicino alla chiesa di Agios Ioannis.

Tilos
Tilos è un’isola rocciosa, ad eccezione della piccola e fertile valle interna, ed è la più appartata dopo Kastellorizo. E’ proprio questa solitudine a darle uno charme particolare. Livadia, il suo piccolo porto si apre in una baia di ciottoli e acque cristalline, mentre Megalo Chorio’, il capoluogo, si stende ai piedi di una collina rocciosa sovrastata dal castello medievale. A Tilos si possono visitare una basilica paleocristiana e la piccola chiesa di Agios Nikolaos.

Simy
A due passi dalla costa turca si apre uno scenario di rara bellezza: come un presepe neoclassico dai colori ocra e pastello ecco la piccola Simy, la Portofino del Dodecanneso. La vicinanza con la Licia ne ha influenzato l’architettura, ispirata alla purezza delle linee doriche: edifici ricchi di colonne e balconi, talvolta colorati, la distinguono dalla semplicità cicladica. Le case signorili degli armatori e dei capitani del passato si trovano ancora oggi nella parte alta di Simi, intorno alle rovine del vecchio castello crociato. Salendo dal porto di Eghialo, pieno di taverne e ristorantini, si arriva al capoluogo per ammirare il Kastro Bizantino e le pitture murali della chiesa di Panaghia.

SCHEDA TECNICA

SPECIFICHE

• Anno: 2006
• Lunghezza: 19 m.
• Larghezza: 9,20 m.
• Pescaggio: 1,40/3,10 m. (derive mobili)
• Motori: Volvo 2x 110 cv
• Generatori: 2 onan 17 kw stamegna 13 kw
• Dissalatori: 2 aquabase 250 lit.ora shenker 60 lit.ora
• Inverter 2,5 kw.carica batterie 140 amp.ora
• Aria condizionata in ogni cabina reversibile.
• Quattro cabine con 4 bagni con doccia wc con sistema vacum
• Cabina equipaggio con bagno e doccia.
• Doccia esterna.
• Pompa lavaggio ponte acqua dolce alta pressione.
• Barca pontata interamente in teak.

COMFORT E ATTREZZATURE

• Ampio quadrato con due divani e due tavoli
• Cucina con fornello a 5 fuochi, forno elettrico, forno a microonde, piastra elettrica
• macchina del pane
• macchina del caffè
• 3 frigoriferi e 1 freezer
• Icemaker
• Lavastoviglie, Trituratore per l’umido, Lavatrice
• Strumentazione del vento completa, doppia interna ed esterna
• GPS cartografico doppio, Scandaglio doppio, vhf doppio, radar, doppio pilota automatico con comando triplo e a distanza.
• Telefono satellitare, antenna tv, schermo al plasma con 300 film, stereo con casse sia esterne che interne
• Dotazioni di sicurezza complete oltre le 50 miglia
• Tavolo pozzetto con otto sedute
• Tender Asso di 5 m. con fuoribordo 60 cv Yanmar
• Sci nautico, ciambelline, kyte surf, wake, attrezzatura da pesca (canne, bolentini, esche, ami ecc)
• Attrezzatura per snorkeling ed immersioni con bombole
• Vele: randa, genoa, gennaker, trinchetta, spinnaker

TARIFFE E CONDIZIONI

TUTTI I DETTAGLI DA CONOSCERE PRIMA DI PARTIRE

Imbarco: Kos/Rodi- Grecia - il sabato alle ore 12.00
Sbarco: Kos/Rodi - Grecia - il sabato alle ore 12.00

La quota include:
• Noleggio imbarcazione assicurata
• Assistenza Skipper
• Biancheria letto, set asciugamani bagno pulizia finale
• Documentazione di viaggio

La quota non include:
• Voli aerei o traghetti
• Trasferimenti A/R aeroporto/base
• Cambusa, carburante, spese portuali
• Tasse locali, doganali e di navigazione
• Tutto quanto non espressamente indicato in “la quota include”

Quota gestione pratica obbligatoria: €. 20,00 a persona 
La quota di gestione pratica obbligatoria comprende la Polizza sanitaria e perdita bagaglio “Navale Sos”. Una formula UnipolSail Assicurazioni S.p.A. che, utilizzando il circuito "Pronto Assistance Servizi S.c.r.l.", offre assistenza medica e legale, interprete, rientro del viaggiatore e dei familiari, copertura delle spese mediche, ecc. 
Garantisce inoltre la copertura furto/incendio del bagaglio fino a 750,00 Euro.


Polizze assicurativa annullamento/interruzione viaggio e garanzie accessorie:
La polizza annullamento/interruzione viaggio e garanzie accessorie (“SKIPPER & CHARTER”) è pari al 2.6% dell’importo del viaggio e deve essere sottoscritta entro 7 giorni dalla data di conferma.

Si tratta di una copertura, appositamente studiata per le vacanze in barca, che prevede le seguenti garanzie:

  • annullamento individuale in forma estesa
  • indennità per eventuale ritardo nella consegna dell’imbarcazione in conseguenza di guasto o cattivo tempo
  • responsabilità civile del passeggero
  • rimborso della quota di viaggio non usufruita in caso di interruzione viaggio

Per dettagli vedere estratto polizza

SPECIFICHE
Specifiche di prodotto
Tema vacanza AVVENTURA
Tema vacanza RELAX
Tema vacanza COMFORT
Tema vacanza FOOD AND WINE
Consigliato a SINGLE
Consigliato a COPPIE
Consigliato a FAMIGLIE
Tipo barca catamarano
Dove Grecia
Dove Grecia - isole Dodecaneso
CONTATTACI
Specifiche di prodotto
Tema vacanza AVVENTURA
Tema vacanza RELAX
Tema vacanza COMFORT
Tema vacanza FOOD AND WINE
Consigliato a SINGLE
Consigliato a COPPIE
Consigliato a FAMIGLIE
Tipo barca catamarano
Dove Grecia
Dove Grecia - isole Dodecaneso