Close
Menu
Flottiglie

Mondovela FUN! Grecia, Isole Ioniche | cabin charter Catamarano e Barca a vela

Flottiglia alle Isole Ioniche | Grecia | catamarano e barca a vela in cabin charter

Dal 3 al 17 Agosto. Flottiglia di 1 o 2 settimane.
Le isole Ioniche sono una meta molto consigliata per chi vuole esplorare al meglio la Grecia insulare.

Il clima infatti è particolarmente favorevole per la navigazione in barca a vela, soprattutto tra i mesi di giugno e settembre. Se di giorno il vento soffia accompagnando dolcemente la veleggiata, di sera cala, concedendo un ancoraggio tranquillo.

Ricche di vestigia storiche, verdi e suggestive, queste isole raccontano un mare molto limpido e spiagge dalla sabbia bianca. Interessanti anche le escursioni sulla terraferma, tra i paesi ricchi di ristorantini tradizionali e monasteri.

La nostra crociera prevede due itinerari in un’area perfetta per divertirsi:
3/10 Agosto: North Route
10/17 Agosto: South Route

Due settimane sono sufficienti per visitare le isole più caratteristiche di questo arcipelago, ma anche per scoprirne le peculiarità culturali e gastronomiche. Tra le tappe ricordiamo Lefkada, Cefalonia, Itaka, Zante, Kithira, e le isole minori (più piccole ma molto suggestive) Meganissi, Skorpio, Atoko, Arkudi, Kastos, Kalamos.

Vivi con Mondovela, la tua vacanza cabin charter in barca a vela o catamarano, in Grecia nelle isole Ioniche.

North route: 3-10 agosto

Sabato: Lefkas. Imbarco e cambusa
Domenica: Skorpios Sud e Meganissi
Lunedi: Itaka, un tuffo nell’acqua cristallina tra spiagge bianche e baie ridossate.
Martedi: Issate la randa a Sud di Itaka per una bolina fino a Kefalonia. Serata a fiskardo, la perla delle movida locale.
Mercoledi: Atokos - “Silence Night” sotto le stelle.
Giovedi: Kastos. Regata e aperitivo al tramonto al mulino del paese.
Venerdi: Meganissi e Lefkas. Serata a pacchetto in una location segreta e indimenticabile.
Sabato: Sbarco a Lefkas entro le 9.00

South Route: 10-17 agosto

Sabato: Lefkas. Imbarco e cambusa
Domenica: Tuffo a Skorpios e notte a Meganissi
Lunedi: Pera Pigadhi, Itaka, un ridosso protetto da un piccolo isolotto dove l’acqua è incredibilmente cristallina.
Martedi: Partenza all’alba in rotta verso Zante, visita alle grotte Blu e notte a nel fiordo di Vromi.
Mercoledi: Dopo una sosta alla baia del relitto risalita di bolina verso Cefalonia (Eufemia).
Giovedi: Kalamos. Regata e cena a terra nel piccolo porticciolo del paese.
Venerdi: Meganissi e Lefkas. Serata a pacchetto in una location segreta e indimenticabile.
Sabato: Sbarco a Lefkas entro le 9.00

Da vedere:

CEFALONIA
Da Itaca si può proseguire verso il villaggio di Fiskardo, porto più settentrionale dell’isola. Il paesino mantiene intatte le caratteristiche tradizionali; arrivando dal mare è il porticciolo ad accogliere i velisti con i ristoranti, le taverne, i piccoli negozi tipici. Le sue coste sono caratterizzate da pittoresche insenature con sabbie dorate o con lucenti sassolini e da scoscese scogliere lambite dal mare cristallino. Ingente è il patrimonio artistico dell’isola, dove si possono osservare centinaia di diversi fiori selvatici e non è difficile imbattersi in esemplari di foche o tartarughe marine che depongono le loro uova in giugno lungo le spiagge meridionali. Vale la pena di abbandonare per un poco il mare e il catamarano o la barca a vela per regalarsi la scoperta dell’interno: il Monastero di Sant’Andrea, con preziose icone, il castello di S Giorgio costruito dai Veneziani nel 1504 e, ancora, l’abitato di Katelio con le sabbia dorata e poco oltre il villaggio di Skala, dove è possibile ammirare una costruzione dell’epoca romana, ricca di mosaici.

ITACA
Quando il profilo di Itaca si scorge all’orizzonte, un turbamento ci riporta ai tempi di scuola, una strana eccitazione pervade e il mito si materializza: Ulisse è lì. Finalmente si può toccare la leggenda. Come tutte le Ioniche, Itaca è dolce, con le piccole montagne scure, circondata da un mare nervoso e un clima mai soffocante. Ma forse per non infrangere la leggenda bisognerebbe non arrivarci mai, lasciarsi il profilo dietro la poppa della barca a vela e proseguire, oppure rinunciare alle fantasie di fanciulli e viverla così com’è bella. Non c’è traccia né di Argo, né dei Proci, niente monumenti o falsi musei, ma nell’aria c’è emozione. Come arrivare in pieno agosto in un fiordo deserto dall’acqua trasparente. Un terremoto avvenuto nel ’53 ha distrutto tutto. Il paese di Vathy si estende intorno ad una piazza con due o tre chilometri di stradine tortuose. Da Stravos, 17 km a nord, partono diverse escursioni interessanti: un sito archeologico portato alla luce da esperti inglesi mostra reperti micenei. In venti minuti si può salire sul colle Pilikata, dove la mitologia racconta, abitasse Ulisse.

ZANTE
Altissime scogliere e spiagge bianchissime dove nascono le tartarughe. Tra distese di cipressi, ulivi e giacinto selvatico, che dà il nome a quest’oasi pro- tetta, ci si perde alla scoperta dell’isola. E di nuovo i ricordi di scuola raffiorano:”Né più mai toccherò le sacre sponde / ove il mio corpo fanciullesco giac- que, Zacinto mia...”. Immortalata dalla poesia di Ugo Foscolo, è un’isola d’impatto dai sapori di liquirizia e dai dai panorami mozzafiato, con le rocce che scendono a strapiombo sulle piccole baie dal mare così turchese da sembrare dipinto. Come Koroni, presso Katastari, una piccola baia lattiginosa, perché sotto l’acqua sgorga una sorgente calda. La città di Zante o Cinto, ricostruita 40 anni fa dopo un terremoto esattamente come prima, ha un fascino particolare, anche se manca l’odore antico e decadente di Venezia che ha segnato decisamente l’architettura del luogo. La vacanza in rada in catamarano e barca a vela qui è indescrivibile. La chiesa di San Nicola al Molo è un gioiello, eccezionalmente intatto, del XVII secolo.

Vivi con Mondovela, la tua vacanza cabin charter in barca a vela o catamarano, in Grecia nelle isole Ioniche.

 

Vacanza cabin charter | flottiglia in catamarano o barca a vela. Dal 3 al 17 agosto. Una o due settimane di party sulle onde con dieci scafi che navigano sempre insieme, per scoprire ogni giorno un approdo diverso e ogni notte un mare di amici. Splendide barche a vela per muoversi da una spiaggia all'altra in uno dei mari più belli al mondo dove appena cala il sole viene a formarsi un’unica grande isola galleggiante per dare inizio alla festa! Ricche di storia, verdi e mai banali, le isole Ioniche sono perfette per chi vuole navigare in tutta sicurezza grazie anche alle condizioni climatiche, molto favorevoli da giugno a settembre, che fanno di queste isole una meta molto amata. Il vento rinforza un poco nel pomeriggio, consentendo veleggiate piacevolissime e cala verso sera per concedere calmi ancoraggi. Vieni anche a tu a bordo con noi, per tuffarti nell'acqua cristallina delle isole greche tra risate, aperitivi e serate magiche!

Contattaci

*

Selezionare periodo desiderato

*

I prezzi sono per PERSONA in cabina doppia

*

Selezione obbligatoria. Per dettagli vedere "tariffe e condizioni"

€ 790,00
- +
Richiedi informazioni
 

Flottiglia alle Isole Ioniche | Grecia | catamarano e barca a vela in cabin charter

Dal 3 al 17 Agosto. Flottiglia di 1 o 2 settimane.
Le isole Ioniche sono una meta molto consigliata per chi vuole esplorare al meglio la Grecia insulare.

Il clima infatti è particolarmente favorevole per la navigazione in barca a vela, soprattutto tra i mesi di giugno e settembre. Se di giorno il vento soffia accompagnando dolcemente la veleggiata, di sera cala, concedendo un ancoraggio tranquillo.

Ricche di vestigia storiche, verdi e suggestive, queste isole raccontano un mare molto limpido e spiagge dalla sabbia bianca. Interessanti anche le escursioni sulla terraferma, tra i paesi ricchi di ristorantini tradizionali e monasteri.

La nostra crociera prevede due itinerari in un’area perfetta per divertirsi:
3/10 Agosto: North Route
10/17 Agosto: South Route

Due settimane sono sufficienti per visitare le isole più caratteristiche di questo arcipelago, ma anche per scoprirne le peculiarità culturali e gastronomiche. Tra le tappe ricordiamo Lefkada, Cefalonia, Itaka, Zante, Kithira, e le isole minori (più piccole ma molto suggestive) Meganissi, Skorpio, Atoko, Arkudi, Kastos, Kalamos.

Vivi con Mondovela, la tua vacanza cabin charter in barca a vela o catamarano, in Grecia nelle isole Ioniche.

North route: 3-10 agosto

Sabato: Lefkas. Imbarco e cambusa
Domenica: Skorpios Sud e Meganissi
Lunedi: Itaka, un tuffo nell’acqua cristallina tra spiagge bianche e baie ridossate.
Martedi: Issate la randa a Sud di Itaka per una bolina fino a Kefalonia. Serata a fiskardo, la perla delle movida locale.
Mercoledi: Atokos - “Silence Night” sotto le stelle.
Giovedi: Kastos. Regata e aperitivo al tramonto al mulino del paese.
Venerdi: Meganissi e Lefkas. Serata a pacchetto in una location segreta e indimenticabile.
Sabato: Sbarco a Lefkas entro le 9.00

South Route: 10-17 agosto

Sabato: Lefkas. Imbarco e cambusa
Domenica: Tuffo a Skorpios e notte a Meganissi
Lunedi: Pera Pigadhi, Itaka, un ridosso protetto da un piccolo isolotto dove l’acqua è incredibilmente cristallina.
Martedi: Partenza all’alba in rotta verso Zante, visita alle grotte Blu e notte a nel fiordo di Vromi.
Mercoledi: Dopo una sosta alla baia del relitto risalita di bolina verso Cefalonia (Eufemia).
Giovedi: Kalamos. Regata e cena a terra nel piccolo porticciolo del paese.
Venerdi: Meganissi e Lefkas. Serata a pacchetto in una location segreta e indimenticabile.
Sabato: Sbarco a Lefkas entro le 9.00

Da vedere:

CEFALONIA
Da Itaca si può proseguire verso il villaggio di Fiskardo, porto più settentrionale dell’isola. Il paesino mantiene intatte le caratteristiche tradizionali; arrivando dal mare è il porticciolo ad accogliere i velisti con i ristoranti, le taverne, i piccoli negozi tipici. Le sue coste sono caratterizzate da pittoresche insenature con sabbie dorate o con lucenti sassolini e da scoscese scogliere lambite dal mare cristallino. Ingente è il patrimonio artistico dell’isola, dove si possono osservare centinaia di diversi fiori selvatici e non è difficile imbattersi in esemplari di foche o tartarughe marine che depongono le loro uova in giugno lungo le spiagge meridionali. Vale la pena di abbandonare per un poco il mare e il catamarano o la barca a vela per regalarsi la scoperta dell’interno: il Monastero di Sant’Andrea, con preziose icone, il castello di S Giorgio costruito dai Veneziani nel 1504 e, ancora, l’abitato di Katelio con le sabbia dorata e poco oltre il villaggio di Skala, dove è possibile ammirare una costruzione dell’epoca romana, ricca di mosaici.

ITACA
Quando il profilo di Itaca si scorge all’orizzonte, un turbamento ci riporta ai tempi di scuola, una strana eccitazione pervade e il mito si materializza: Ulisse è lì. Finalmente si può toccare la leggenda. Come tutte le Ioniche, Itaca è dolce, con le piccole montagne scure, circondata da un mare nervoso e un clima mai soffocante. Ma forse per non infrangere la leggenda bisognerebbe non arrivarci mai, lasciarsi il profilo dietro la poppa della barca a vela e proseguire, oppure rinunciare alle fantasie di fanciulli e viverla così com’è bella. Non c’è traccia né di Argo, né dei Proci, niente monumenti o falsi musei, ma nell’aria c’è emozione. Come arrivare in pieno agosto in un fiordo deserto dall’acqua trasparente. Un terremoto avvenuto nel ’53 ha distrutto tutto. Il paese di Vathy si estende intorno ad una piazza con due o tre chilometri di stradine tortuose. Da Stravos, 17 km a nord, partono diverse escursioni interessanti: un sito archeologico portato alla luce da esperti inglesi mostra reperti micenei. In venti minuti si può salire sul colle Pilikata, dove la mitologia racconta, abitasse Ulisse.

ZANTE
Altissime scogliere e spiagge bianchissime dove nascono le tartarughe. Tra distese di cipressi, ulivi e giacinto selvatico, che dà il nome a quest’oasi pro- tetta, ci si perde alla scoperta dell’isola. E di nuovo i ricordi di scuola raffiorano:”Né più mai toccherò le sacre sponde / ove il mio corpo fanciullesco giac- que, Zacinto mia...”. Immortalata dalla poesia di Ugo Foscolo, è un’isola d’impatto dai sapori di liquirizia e dai dai panorami mozzafiato, con le rocce che scendono a strapiombo sulle piccole baie dal mare così turchese da sembrare dipinto. Come Koroni, presso Katastari, una piccola baia lattiginosa, perché sotto l’acqua sgorga una sorgente calda. La città di Zante o Cinto, ricostruita 40 anni fa dopo un terremoto esattamente come prima, ha un fascino particolare, anche se manca l’odore antico e decadente di Venezia che ha segnato decisamente l’architettura del luogo. La vacanza in rada in catamarano e barca a vela qui è indescrivibile. La chiesa di San Nicola al Molo è un gioiello, eccezionalmente intatto, del XVII secolo.

Vivi con Mondovela, la tua vacanza cabin charter in barca a vela o catamarano, in Grecia nelle isole Ioniche.

 

Specifiche di prodotto
Tema vacanza AVVENTURA
Tema vacanza NATURA
Tema vacanza COMFORT
Tema vacanza FOOD AND WINE
Consigliato a SINGLE
Consigliato a COPPIE
Dove Grecia
Dove Grecia - isole Ioniche
Durata vacanza 1 settimana
Durata vacanza 2 settimane
Durata vacanza 1 - 2 settimane
Tipo crociera FUN FLOTTILLA
Consigliato a 20/30 ANNI
Consigliato a 25/40 ANNI
Tema vacanza PARTY
Tema vacanza DIVERTIMENTO
Periodo dell'anno agosto 2019