Close
Menu
Flottiglie

Capodanno in flottiglia alle Grenadine | Crociera a vela in catamarano | Voli Inclusi

Dal 26 dicembre al 7 gennaio 2019 dimenticate il freddo, la città e lo smog: partite con noi alla scoperta delle isole Grenadine.
Considerate uno dei luoghi più belli del mondo, rappresentano il modello perfetto dell’isola tropicale, dalle spiagge bianche ai fitti palmeti, dalle barriere coralline ai pesci multicolori. 

  

 

Programma di viaggio:

Il nostro viaggio prevede la partenza dall'Italia il 26 dicembre con voli American Airlines via Miami.

Voli American Airlines

207M 26 DEC Malpensa - Miami   10.20 - 15.30 (notte a Miami)
1546M 27 DEC Miami - Grenada 10.45 - 15.28 
982M 05 JAN Grenada - Miami 16:13 - 18.56 (notte a Miami)
206M 06 JAN Miami - Malpensa 16:50 - 08.20 del 07 JAN

 

Programma Miami - Stop-over del 26 dicembre 2018 e 5 gennaio 2019

26 dicembre Arrivo all’aeroporto internazionale di Miami con volo AA 207 alle 15.40. Trasferimento con shuttle in hotel. Check in e sistemazione nelle camere riservate. Pullman privato Mondovela per trasferimento dall’hotel a Miami Beach (orario da definire). Tempo a disposizione a Miami Beach. Rientro libero in hotel. Pernottamento
27 dicembre Prima colazione in hotel (hot breakfast) e trasferimento con shuttle dell’hotel in aeroporto per partenza con volo AA 1546 alle 10.41. Arrivo a Grenada e inizio crociera in catamarano a vela fino al 5 gennaio 2019.
5 gennaio Arrivo all’aeroporto internazionale di Miami con volo AA 982 alle 19.23. Trasferimento con shuttle dell’hotel prescelto. Arrivo e sistemazione nelle camere riservate. Pullman privato per Mondovela per trasferimento dall’hotel a Miami Beach (orario da definire). Tempo a disposizione a Miami Beach. Rientro libero in hotel. Pernottamento
6 gennaio Prima colazione in hotel (hot breakfast) e trasferimento con shuttle dell’hotel in aeroporto per partenza con volo AA 206 alle 16.45.

 

Itinerario indicativo della crociera

27 DIC arrivo a Grenada e trasferimento a True Blue Bay. Nel pomeriggio, spesa e visita della capitale dell'isola St. George's. Camminando lungo le strade ripide e tortuose, che dal porto si inerpicano sulle colline circostanti, si godono panorami eccezionali e si ammirano alcune ottocentesche case creole con i tetti di tegole rosse, un tempo utilizzate come zavorra dalle navi provenienti dall’Europa. Sullo sfondo delle verdi colline, la città è un alternarsi di abitazioni mercantili, edifici dai colori pastello, magazzini e caffè, mentre attorno al porto si concentra la vita sociale. A St. George's c’è anche un pittoresco mercato della frutta, delle spezie e del pesce.

28 DIC partenza dal marina, doppiaggio della punta SW dell’isola e risalita verso Nord in direzione Ronde Island, per primo bagno della crociera. Poi, rotta per Tyrrel Bay sull'isola di Carriacou, l'isola più grande di tutte le Grenadines. Gli Arawak, i nativi che Cristoforo Colombo incontrò quando sbarcò nelle Americhe, la chiamavano l'isola delle scogliere di corallo. Lungo la costa bellissime baie, alcune delle quali offrono ottimi ancoraggi, come appunto Tyrrel Bay sul tratto sud-occidentale, mentre le colline sono punteggiate da vecchi mulini e ruderi di antiche great house. Ronde Island offre tanto anche dal punto di vista folkloristico e mantiene vive, nelle danze e nelle manifestazioni le tradizioni legate all'epoca coloniale.

29 DIC Da Tyrrel Bay a Sandy Island: 4 miglia per ritrovarsi in un paradiso. La spiaggia si affaccia su una laguna tropicale le cui acque turchesi e incontaminate offrono un ancoraggio protetto. Sandy Island, parco naturale, è ideale per lo snorkeling nella sua barriera corallina con giardini corallini intatti e pesci multicolori. Sarà come nuotare in un acquario. 

30 DIC Da Sandy Island a Hillsborough, paese sulla costa di Carriacou poco più a nord di Sandy Island per le pratiche di uscita da Grenada. Possibilità di provviste, frutta e verdura e mercato del pesce.
Da Hillsborough proseguiremo verso Union Island, Clifton, la prima isola dello Stato di St. Vincent, dove daremo ancora per godere del mare in puro relax. Serata a terra per festeggiare il Capodanno insieme agli equipaggi delle tante barche italiane che, as usual, la notte di San Silvestro si danno appuntamento a Union!

31 DIC  Da Clifton a Tobago Cays, 5 miglia: la destinazione clou del viaggio. Ormeggio a scelta alla boa o all’ancora, immediatamente sottovento al reef con Petit Rameau e Bateau alle spalle, per un tuffo e lo snorkelling fra le tartarughe e i pesci multicolori che nuotano fra le barche. Nel tardo pomeriggio, ci trasferiamo in spiaggia per una speciale serata  al chiaro di luna, va in scena l'aragosta! Per soli 40 euro i pescatori locali preparano una cena caraibica ottima e abbondante (bevande escluse). 

1 GEN - In relazione alla forza del vento, proseguiremo sulla rotta da Tobago Cays risalita a Canouan Island, Charleston Bay, 7 miglia, oppure da Tobago Cays a Mayreau Island, Saline Bay, 3 miglia. In entrambi i casi ormeggeremo in rada in bellissime baie protette.

2 GEN - Da Saline Bay (o Charlestone Bay) a Petit St. Vincent, con tappa per un tuffo a Palm Island. Qui ancoreremo di fronte alla spiaggia sottovento e potremo sbarcare sull'isola per una visita, condizionata ad un minimo di discrezione visto che è privata. Ma vale la pena: il paesaggio e l’acqua sono meravigliosi. Più tardi, rotta su Petit St.Vincent con una prima tappa sulla microscopica isoletta di Mopion, una lingua di sabbia dominata da un solo ombrellone di paglia, probabile set di un famoso spot televisivo della Martini. A sera proseguiremo di mezzo miglio per ancorare di fronte alla spiaggia di Petit St.Vincent di fronte a un lussuoso resort, di cui potremo approfittare per una cena al ristorante o un aperitivo al bar.

3 GEN Da Petit St. Vincent a Union Island, Clifton per le pratiche di uscita da St.Vincent. Poi la navigazione riprende verso Carriacou Island, Hillsborough per le pratiche di entrata. Prima di Hillsboroug su Carriacou Island, se il tempo lo permette, faremo sosta per un bagno ad Anse La Roche, una delle spiagge più belle della zona.
Notte a scelta: all’ancora davanti al paese di Hillsborough, che di sera è molto animato e carino, oppure nuovamente a Sandy Island alla boa, mezzo miglio più a W, o scendendo ancora un po’ a Tyrrel Bay.

4 GEN Da Carriacou Island rientro a Grenada, Tyrrel Bay. Partendo presto la mattina, potremo trovare il tempo per un ultimo bagno a Grenada, poco prima della capitale St.George, ormeggiando alla boa in prossimità del famoso Grenada Underwater Museum (www.grenadaunderwatersculpture.com). La sosta vale la pena, l’acqua è cristallina, le sculture interessanti e la fauna marina colorata e abbondante. La sera, rientro a Tyrrel Bay.

5 GEN - check out e partenza per Miami.

 

N.B. L'itinerario è indicativo e non vincolante e potrà essere cambiato ad insindacabile giudizio dello skipper in base alle condizioni meteo marine o per motivi di forza maggiore se dovessero comportare mancanza di sicurezza per gli ospiti e l'imbarcazione.

INFORMAZIONI UTILI PER IL VOSTRO VIAGGIO:

IMPORTANTE: per l’ingresso e il transito negli Stati Uniti è richiesto il passaporto elettronico in corso di validità ed è necessario essere autorizzati al programma “Visa Waiver Program”.

Per viaggiare con il Visa Waiver Program si deve richiedere un'autorizzazione al viaggio elettronica, (cliccare qui per la richiesta Esta) prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti.

L'Esta è rilasciata online dall'autorità statunitense, previo pagamento di una tassa ($ 14), anche questa pagabile online.

Requisito obbligatorio per ottenere l'Esta è il possesso del passaporto elettronico, ovvero del passaporto con microchip inserito frontalmente nella copertina.

Chi avesse visitato Libia, Somalia, Yemen, Sudan, Siria, Iran ed Iraq dopo il 1° marzo 2011 dovrà procedere alla richietsa di VISTO USA, poichè la registrazione con ESTA in questi casi spesso non è consentita. Qualora il viaggio fosse avvenuto per motivi ufficiali, sarà possibile registrarsi con ESTA rispondendo alle domande relative al viaggio intercorso dopo il primo marzo in uno dei sette paesi sopra menzionati: in caso di diniego della registrazione ESTA, si dovrà procedere alla domanda di visto USA.

 

Dal 26 dicembre 2018 al 7 gennaio 2019. Programma di 13 giorni/11 notti. Salpa da Grenada questa crociera che, al ritmo costante degli Alisei, ci farà navigare nelle acque limpide di uno dei più incantevoli arcipelaghi del mondo, lasciandoci alle spalle l’inverno cittadino. Fra un approdo e l’altro, le giornate saranno scandite da un susseguirsi di emozioni: dal tuffo mattutino in un mare da cartolina, per una nuotata tra le tartarughe e i pesci della barriera corallina, alla colazione con frutta e delizie tropicali in compagnia del tuo equipaggio; dalle veleggiate rilassanti negli ampi spazi del catamarano, alle divertenti sfide di pesca al tonno; dalle cene romantiche in rada o in ristorante immersi nei colori del tramonto caraibico, alle grigliate in spiaggia con aragoste e birra Caribe e la musica reggae suonata dai ragazzi creoli, che invitano a spendere le ultime energie della giornata ballando fino a notte fonda. Un capodanno da mozzare il fiato, reso ancora più speciale dagli scali dei voli a Miami, all'andata e al ritorno, che consentiranno di organizzare un bel giretto in città. Prenota subito e inizia a sognare!
Marchi: Mondovela

Contattaci

*

I prezzi sono per PERSONA in cabina doppia

selezione obbligatoria. Per dettagli vedere "tariffe e condizioni"

€ 2.990,00
- +
 

Dal 26 dicembre al 7 gennaio 2019 dimenticate il freddo, la città e lo smog: partite con noi alla scoperta delle isole Grenadine.
Considerate uno dei luoghi più belli del mondo, rappresentano il modello perfetto dell’isola tropicale, dalle spiagge bianche ai fitti palmeti, dalle barriere coralline ai pesci multicolori. 

  

 

Programma di viaggio:

Il nostro viaggio prevede la partenza dall'Italia il 26 dicembre con voli American Airlines via Miami.

Voli American Airlines

207M 26 DEC Malpensa - Miami   10.20 - 15.30 (notte a Miami)
1546M 27 DEC Miami - Grenada 10.45 - 15.28 
982M 05 JAN Grenada - Miami 16:13 - 18.56 (notte a Miami)
206M 06 JAN Miami - Malpensa 16:50 - 08.20 del 07 JAN

 

Programma Miami - Stop-over del 26 dicembre 2018 e 5 gennaio 2019

26 dicembre Arrivo all’aeroporto internazionale di Miami con volo AA 207 alle 15.40. Trasferimento con shuttle in hotel. Check in e sistemazione nelle camere riservate. Pullman privato Mondovela per trasferimento dall’hotel a Miami Beach (orario da definire). Tempo a disposizione a Miami Beach. Rientro libero in hotel. Pernottamento
27 dicembre Prima colazione in hotel (hot breakfast) e trasferimento con shuttle dell’hotel in aeroporto per partenza con volo AA 1546 alle 10.41. Arrivo a Grenada e inizio crociera in catamarano a vela fino al 5 gennaio 2019.
5 gennaio Arrivo all’aeroporto internazionale di Miami con volo AA 982 alle 19.23. Trasferimento con shuttle dell’hotel prescelto. Arrivo e sistemazione nelle camere riservate. Pullman privato per Mondovela per trasferimento dall’hotel a Miami Beach (orario da definire). Tempo a disposizione a Miami Beach. Rientro libero in hotel. Pernottamento
6 gennaio Prima colazione in hotel (hot breakfast) e trasferimento con shuttle dell’hotel in aeroporto per partenza con volo AA 206 alle 16.45.

 

Itinerario indicativo della crociera

27 DIC arrivo a Grenada e trasferimento a True Blue Bay. Nel pomeriggio, spesa e visita della capitale dell'isola St. George's. Camminando lungo le strade ripide e tortuose, che dal porto si inerpicano sulle colline circostanti, si godono panorami eccezionali e si ammirano alcune ottocentesche case creole con i tetti di tegole rosse, un tempo utilizzate come zavorra dalle navi provenienti dall’Europa. Sullo sfondo delle verdi colline, la città è un alternarsi di abitazioni mercantili, edifici dai colori pastello, magazzini e caffè, mentre attorno al porto si concentra la vita sociale. A St. George's c’è anche un pittoresco mercato della frutta, delle spezie e del pesce.

28 DIC partenza dal marina, doppiaggio della punta SW dell’isola e risalita verso Nord in direzione Ronde Island, per primo bagno della crociera. Poi, rotta per Tyrrel Bay sull'isola di Carriacou, l'isola più grande di tutte le Grenadines. Gli Arawak, i nativi che Cristoforo Colombo incontrò quando sbarcò nelle Americhe, la chiamavano l'isola delle scogliere di corallo. Lungo la costa bellissime baie, alcune delle quali offrono ottimi ancoraggi, come appunto Tyrrel Bay sul tratto sud-occidentale, mentre le colline sono punteggiate da vecchi mulini e ruderi di antiche great house. Ronde Island offre tanto anche dal punto di vista folkloristico e mantiene vive, nelle danze e nelle manifestazioni le tradizioni legate all'epoca coloniale.

29 DIC Da Tyrrel Bay a Sandy Island: 4 miglia per ritrovarsi in un paradiso. La spiaggia si affaccia su una laguna tropicale le cui acque turchesi e incontaminate offrono un ancoraggio protetto. Sandy Island, parco naturale, è ideale per lo snorkeling nella sua barriera corallina con giardini corallini intatti e pesci multicolori. Sarà come nuotare in un acquario. 

30 DIC Da Sandy Island a Hillsborough, paese sulla costa di Carriacou poco più a nord di Sandy Island per le pratiche di uscita da Grenada. Possibilità di provviste, frutta e verdura e mercato del pesce.
Da Hillsborough proseguiremo verso Union Island, Clifton, la prima isola dello Stato di St. Vincent, dove daremo ancora per godere del mare in puro relax. Serata a terra per festeggiare il Capodanno insieme agli equipaggi delle tante barche italiane che, as usual, la notte di San Silvestro si danno appuntamento a Union!

31 DIC  Da Clifton a Tobago Cays, 5 miglia: la destinazione clou del viaggio. Ormeggio a scelta alla boa o all’ancora, immediatamente sottovento al reef con Petit Rameau e Bateau alle spalle, per un tuffo e lo snorkelling fra le tartarughe e i pesci multicolori che nuotano fra le barche. Nel tardo pomeriggio, ci trasferiamo in spiaggia per una speciale serata  al chiaro di luna, va in scena l'aragosta! Per soli 40 euro i pescatori locali preparano una cena caraibica ottima e abbondante (bevande escluse). 

1 GEN - In relazione alla forza del vento, proseguiremo sulla rotta da Tobago Cays risalita a Canouan Island, Charleston Bay, 7 miglia, oppure da Tobago Cays a Mayreau Island, Saline Bay, 3 miglia. In entrambi i casi ormeggeremo in rada in bellissime baie protette.

2 GEN - Da Saline Bay (o Charlestone Bay) a Petit St. Vincent, con tappa per un tuffo a Palm Island. Qui ancoreremo di fronte alla spiaggia sottovento e potremo sbarcare sull'isola per una visita, condizionata ad un minimo di discrezione visto che è privata. Ma vale la pena: il paesaggio e l’acqua sono meravigliosi. Più tardi, rotta su Petit St.Vincent con una prima tappa sulla microscopica isoletta di Mopion, una lingua di sabbia dominata da un solo ombrellone di paglia, probabile set di un famoso spot televisivo della Martini. A sera proseguiremo di mezzo miglio per ancorare di fronte alla spiaggia di Petit St.Vincent di fronte a un lussuoso resort, di cui potremo approfittare per una cena al ristorante o un aperitivo al bar.

3 GEN Da Petit St. Vincent a Union Island, Clifton per le pratiche di uscita da St.Vincent. Poi la navigazione riprende verso Carriacou Island, Hillsborough per le pratiche di entrata. Prima di Hillsboroug su Carriacou Island, se il tempo lo permette, faremo sosta per un bagno ad Anse La Roche, una delle spiagge più belle della zona.
Notte a scelta: all’ancora davanti al paese di Hillsborough, che di sera è molto animato e carino, oppure nuovamente a Sandy Island alla boa, mezzo miglio più a W, o scendendo ancora un po’ a Tyrrel Bay.

4 GEN Da Carriacou Island rientro a Grenada, Tyrrel Bay. Partendo presto la mattina, potremo trovare il tempo per un ultimo bagno a Grenada, poco prima della capitale St.George, ormeggiando alla boa in prossimità del famoso Grenada Underwater Museum (www.grenadaunderwatersculpture.com). La sosta vale la pena, l’acqua è cristallina, le sculture interessanti e la fauna marina colorata e abbondante. La sera, rientro a Tyrrel Bay.

5 GEN - check out e partenza per Miami.

 

N.B. L'itinerario è indicativo e non vincolante e potrà essere cambiato ad insindacabile giudizio dello skipper in base alle condizioni meteo marine o per motivi di forza maggiore se dovessero comportare mancanza di sicurezza per gli ospiti e l'imbarcazione.

INFORMAZIONI UTILI PER IL VOSTRO VIAGGIO:

IMPORTANTE: per l’ingresso e il transito negli Stati Uniti è richiesto il passaporto elettronico in corso di validità ed è necessario essere autorizzati al programma “Visa Waiver Program”.

Per viaggiare con il Visa Waiver Program si deve richiedere un'autorizzazione al viaggio elettronica, (cliccare qui per la richiesta Esta) prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti.

L'Esta è rilasciata online dall'autorità statunitense, previo pagamento di una tassa ($ 14), anche questa pagabile online.

Requisito obbligatorio per ottenere l'Esta è il possesso del passaporto elettronico, ovvero del passaporto con microchip inserito frontalmente nella copertina.

Chi avesse visitato Libia, Somalia, Yemen, Sudan, Siria, Iran ed Iraq dopo il 1° marzo 2011 dovrà procedere alla richietsa di VISTO USA, poichè la registrazione con ESTA in questi casi spesso non è consentita. Qualora il viaggio fosse avvenuto per motivi ufficiali, sarà possibile registrarsi con ESTA rispondendo alle domande relative al viaggio intercorso dopo il primo marzo in uno dei sette paesi sopra menzionati: in caso di diniego della registrazione ESTA, si dovrà procedere alla domanda di visto USA.

 

Specifiche di prodotto
Dove Caraibi Grenadine
Durata vacanza 8/12 giorni
Periodo dell'anno Capodanno
Periodo dell'anno gennaio 2019
Periodo dell'anno dicembre 2018
Tipo crociera LEGENDARY FLOTTILLA
Tipo crociera CABIN CRUISE
Consigliato a SINGLE
Consigliato a SINGLE E COPPIE
Consigliato a COPPIE
Consigliato a 30/55 ANNI
Tipo barca catamarano
Tema vacanza DIVERTIMENTO
Tema vacanza COMFORT
Tema vacanza PARTY